Crea sito

DOMUSTATION

DOMUSTATION blog per amanti della PS1

Domus On Ottobre - 14 - 2019

PS Classic Bleemsync v1.2

GUIDA TUTORIAL ALLA PRIMA MODIFICA DELLA

PLAYSTATION CLASSIC CON BLEEMSYNC 1.2

 


 

Disclaimer

Questa guida, è basata sulla mia esperienza con la mini console “Playstation Classic”, non posso assumermi la responsabilità di ciò che farete, ma quello che leggerete l’ho sperimentato personalmente, nel modo in cui troverete qui descritto.

—————————————————————————–

– indice –

SINTESI

1) Scaricate la cartella zip di bleemsync più il kernel.

2) Procuratevi una chiavetta compatibile, formattatela in FAT32 e rinominatela SONY.

3) Estraete in contenuto della cartella zip di bleemsync e copiatelo dentro la chiavetta.

4) Inserite la chiavetta nella seconda porta usb della console (staccata dall’alimentatore), collegate la console all’alimentazione ed avviatela dal tasto POWER. Aspettate 3 minuti dall’avvio della modifica, poi spegnete e riavviate la console con la chiavetta sempre inserita.

5) Aggiornate il kernel (opzionale): scaricatelo, inseritelo dentro la cartella “update” ed avviate la console.

6) Inserire le copie dei giochi playstation dentro la cartella “transfer” per il riconoscimento automatico.

(6.2) Aggiunta anche una procedura manuale come alternativa.

7) Inserite l’emulatore del DS.

—————————————————————————–

—————————————————————————–

– Premesse –

La modifica andrà ad installare, sulla vostra pennetta usb l’emulatore multipiattaforma Retroarch, tramite il tool BleemSync reperibile sulla pagina ufficiale del progetto MOD MY CLASSIC

 

In questo articolo leggerete tutto ciò che effettivamente c’è da sapere, prima di effettuare la vostra modifica.

 

Esistono principalmente due tipi di modifica una si fa usando Bleemsync, l’altra con Autobleem (presto ne farò una guida apposita).

 

Sia Bleemsync, che Autobleem adottano come sistema di emulazione RetroArch.

RetroArch include al suo interno (alla voce “cores”) tantissimi emulatori famosi per console, tra cui Mednafen, Pcsxreload, MAME e tanti altri.

*Retroarch è disponibile sia per varie console ed anche su PC e Android.

 


 

*Potrete scaricare gli ultimi cores per Playstation Classic, al link seguente:

Updates Cores RetroArch for PSX CLASSIC MINI:

https://classicmodscloud.com/classic_libretro/nightly/

 

In alternativa, potrete scaricarvi l’apposito pacchetto che ho caricato per voi, in cui troverete tutti gli ultimi cores per Playstation Classic.

Cores aggiornati al 10 ottoble 2019 (con incluse le versioni in beta).

Cores PSC10-10-2019

PASSW.: domustation

 

—————————————————————————–

—————————————————————————–

– Bleemsync v1.2 tutorial –

Al momento della presente guida la modifica è arrivata alla versione 1.2, pertanto i passaggi ivi descritti faranno riferimento a questa specifica versione, inoltre vi servirà una chiavetta compatibile.

Nell’immagine qui in basso vengono elencate alcune delle chiavette usb 2.0 compatibili.

playstation classic mini usb compatible

Credits:

Bleemsync è un progetto sviluppato da

DoctorDalek (PatHartl)


—————————————————————————–

 

Come si fa la modifica con Bleemsync v1.2?

 

1)
Scaricate bleemsync ed il kernel

1) Andate sul sito Mod My Classic e  scorrendo fino a metà, la pagina che vi si presenterà, troverete la voce “Where to Download”, da lì potrete scaricare sia il pacchetto zippato di bleemsynch v1.2, e sia il kernel aggiornato.

 

2)
Formattate in FAT32 e rinominate in SONY

2) Dopo aver scaricato i due pacchetti, è ora di formattare la vostra chiavetta usb in FAT32 e di rinominarla: SONY (in maiuscolo), usando un programmino che si chiama FAT32 Format (o guiformat.exe).

 

*N.B.: Lo consiglio sia perchè è gratuito, e soprattutto perchè ho già provato a formattare la mia chiavetta in fat32, usando il tool che mette a disposizione il sistema operativo di Windows 7, ma essa non veniva riconosciuta dalla console, mentre formattandola con guiformat.exe è andato tutto ok.

 

FAT32 Format (guiformat.exe)

Per scaricarlo, vi basterà andare sul sito del produttore, e cliccare sull’immagine del programmino in funzione.

 

Avviate guiformat.exe, inserite la vostra chiavetta sul PC e poi su:

A) su “Allocation unit size” impostate 32768,

B) su “Label” scrivete SONY tutto in maiuscolo.

Infine spuntate la voce “Quick format” e premete “Start”

In pochi secondi la vostra chiavetta sarà correttamente formattata.


 

3)
Copiate Bleemsync

3) Bene dopo aver formattato e rinominato la vostra chiavetta, è giunto il momento di estrarre l’archivio zip contenente il bleemsynch v1.2, e copiare tutto il suo contenuto, così come lo trovate, dentro la vostra chiavetta.

bleemsync v1.2 zip

 

4)
Inserite la chiavetta sulla usb 2 della playstation

4) Staccate la pennetta dal pc, inseritela sulla seconda porta usb della vostra mini console, attaccate l’alimentazione ed il cavo hdmi, ed *avviate la playstation classic.

 

*Affinchè la vostra chiavetta venga riconosciuta dalla playstation classic: dovrete usare una chiavetta compatibile e soprattutto la console dovrà essere spenta e staccata dall’alimentazione; solo dopo aver inserito la chiavetta nella seconda porta usb della console, potrete attaccare la playstation all’alimentatore, ed avviarla normalmente.

Terminata la procedura automatica, spegnete e riavviate la console.


 

La modifica è fatta 😛 

Se avrete seguito correttamente i passaggi e se la vostra chiavetta è compatibile, allora vedrete comparire la schermata di Bleemsync e contestualmente, sulla vostra chiavetta verranno copiati automaticamente, alcuni dati e cartelle, che vi serviranno come backup della console (fatevene una copia di sicurezza sul pc).

Aspettate che il procedimento faccia il suo corso, vi appariranno due schermate e ci potrebbero volere al massimo 5 minuti, non staccate prima.

 

—————————————————————————–

 

5)
Come Aggiornare il Kernel

5) Ultimo passaggio (opzionale): fare una copia di scorta, di tutto il contenuto della vostra chiavetta, ed infine aggiornare il kernel, semplicemente inserendo il nuovo kernel (quello che avrete scaricato, dal sito mod my classic), dentro la cartella “update” che si sarà creata sulla vostra chiavetta, dopodichè, reinserite la pennetta sulla porta usb 2, ed aspettate che il procedimento automatico faccia il suo corso

 

*Prima di Aggiornare il Kernel, leggete le apposite note che troverete qui in basso, l’aggiornamento del Kernel non è indispensabile, vi abilita alcune funzionalità molto utili, come ad esempio il poter inserire controller e chiavette da cavo OTG, dunque senza dover usare le porte usb frontali, tuttavia dopo l’aggiornamento la console vi potrebbe dare qualche fastidioso problema di surriscaldamento, a tal proposito leggete qui.

 

L’aggiornamento del kernel è un passaggio molto semplice ma delicato, potrebbe compromettere l’usabilità della vostra mini console pertanto di seguito, vi aggiungerò qualche dettaglio in più, per farlo in modo corretto.

Dopo aver eseguito il procedimento indicato al punto 4, staccate la chiavetta dalla console, e controllate da pc, il suo contenuto; ora all’interno della vostra chiavetta dovreste avere le seguenti cartelle:

Scaricate, se non l’avete ancora fatto, il BleemSync 1.2.0 Custom Kernel, sarà un file chiamato LBOOT.EPB”, copiatelo dentro la nuova cartella “update” ora presente sulla vostra chiavetta, ed inserite nuovamente la pennetta sulla seconda porta frontale della vostra mini console, che dovrà essere inizialmente spenta e staccata dall’alimentatore.

Dopo aver inserito la chiavetta, nella porta usb dedicata solitamente al secondo controller, attaccate la console all’alimentatore, attendete che sul led, compaia la lucetta arancione, ed avviatela dal tasto power.

Ora aspettate che finisca il procedimento, ci potrebbero volere anche più di 15 minuti, non ho cronometrato il tempo necessario per cui meglio abbondare, fatevi una camomilla o un thè e resistete alla tentazione di staccare la chiavetta, anche se riapparirà il led arancione, il processo potrebbe non essere finito, dopo 20 minuti potrete spegnere o semplicemente staccare la chiavetta se la console resterà spenta.

 

Eccovi qui in basso un videotutorial, che contiene tutte le info descritte fino a qui.

 


 

  • Cosa fare se, durante l’aggiornamento del Kernel, si dovesse “brikkare” la console?

 

Qualora durante l’aggiornamento dovesse succedere qualche imprevisto, dovuto a vostra imperizia o a causa esterna, sul sito di mod my classic viene descritta una procedura per ripristinare la console, grazie a quei  file di backup che vi ho indicato di copiare e salvare al punto 4 della presente guida.

In alternativa, io l’ho sbloccata semplicemente tenendo pigiati contemporaneamente, per circa uno o due minuti, tutti e tre i tasti presenti sulla mini console della playstation classic (cioè i tasti reset, power e open); fatto ciò la console, nel mio caso si è spenta del tutto e poi al riavvio e ripartita regolarmente.

 

 

Tutti i vantaggi e gli svantaggi dell’aggiornamento al kernel 1.2, conviene oppure no?

PRO:

  • Permetterà di caricare le chiavette usbed i controller usando un cavo OTG e dunque tenendo libere le porte usb frontali.
  • Consentirà l’accesso al menù segreto della vostra mini console semplicemente premendo una combinazione di tasti durante l’avvio di un gioco psx (select+triangolo).
  • Abiliterà il wifi (questa specifica funzionalità non l’ho ancora testata).

CONTRO:

  • Il controller hub integrato potrebbe surriscaldarsi più del dovuto; (a me è successo), e ciò comporterebbe la funzione di blocco temporaneo della console, a volte anche dopo solo un’ora di gioco, blocco che perdurerà sino a quando la temperatura non tornerà normale.
  • Per la soluzione a questo problema leggete qui.

 

 



—————————————————————————–

 

6)
Come fare ad inserire i giochi?

 

Inserite nel pc la vostra chiavetta modificata, e poi per ogni gioco create una cartella, rinominandola come il file .bin della vostra copia, ed infine copiate le cartelle con i vostri giochi dentro la cartella “transfer”, facendo attenzione che per ogni gioco, il nome del file .cue, coincida esattamente con il nome del rispettivo file .bin.

 

Inserite nella cartella transfer, pure una cover che sia del formato di 226X226pixel

e rinominatela con un nome identico a quello che avrete scelto per i singoli files di gioco.

Qualora il gioco sia composto da due dischi, la cover dovrà avere il nome che avrete assegnato al vostro CD1, così come pure la cartella di gioco dovrà essere rinominata allo stesso modo.

Avviate bleemsync e scegliete dal menù la voce “Game Manager”

 

Dal game manager, potrete facilmente assegnare la copertina alla vostra copia ed editare le info su un gioco da voi inserito, direttamente dalla console.

 

Esempio

—————————————————————————–

6.2

Procedura Alternativa

Qualora il trasferimento automatico delle copie, che avrete inserito dentro la cartella “transfer”, non dovesse funzionare correttamente, potrete provare a fare una sorta di procedura manuale.

Inseriti i vostri files di gioco (bin + cue), dentro una cartella che dovrete rinominare con lo stesso nome assegnato al file .bin, e poi spostate questa cartella dentro la cartella “games”.

Cover, file .lic che vi allegherò nel pacchetto qui in basso, dovranno essere inseriti dentro la cartella contenente i files .bin e .cue, e poi andranno rinominati come nell’immagine qui in basso.

*Il file .cue, sia esternamente che internamente, dovrà avere lo stesso nome assegnato al file .bin; per verificare che i nomi coincidano, basterà aprire il file .cue con il programma di windows “blocco note” o con “notepad++”.

Esempio

Extra Pack files Game.ini, .lic etc

Game.ini, .lic etc10-10-2019

PASSW.: domustation

 


 

 

Attenzione: su playstation classic, i file .sub non verranno letti, per cui solo in questo caso, vi consiglio di inserire le copie direttamente in formato Bin Cue.

A tal proposito, leggete la mia guida alla conversione dei giochi multitraccia, se non l’avete ancora fatto, specie nei casi di conversione da un formato differente.

Riguardo ai soli giochi protetti , se sono in formato Bin Cue, richiederanno di essere patchati con le rispettive patch.

 

Patch ed info, su eventuali protezioni e giochi multitraccia, le trovate già indicate all’interno dei singoli articoli del blog, pertanto, qualora il gioco in questione sia multitraccia o abbia una protezione, lo trovate scritto, diversamente non è stata fatta menzione.

—————————————————————————–

7)
Inserire l’emulatore per DS su Bleemsync

guida a psc drastic ds roms

Su Bleemsync è possibile inserire un apposito emulatore DraStic per le roms del DS, nella sua versione 2.5.0.4 specifica per Playstation Classic, questo emulatore è stato creato da Exophase, ed al momento su questa mini console funziona meglio e con una qualità migliore agli emulatori DeSmuMe.

Scaricate l’emulatore PscDrastic da qui


Scaricate ed estraete il file .zip, poi inserite la cartella “psc_drastic” dentro la cartella “launchers” di Bleemsync.

La cartella launchers la troverete nel percorso:

bleemsync–>etc–>bleemsync–>SUP–>launchers

BIOS DS

L’emulatore Drastic non richiede bios ad eccezione di alcune roms, in tali casi il bios andrà aggiunto dentro la cartella “system”

Percorso: bleemsync/etc/bleemsync/SUP/launchers/psc_drastic/system

I files del bios, dovranno essere rinominati nel modo seguente:

  • nds_bios_arm7.bin
  • nds_bios_arm9.bin
  • nds_firmware.bin

Le roms andranno inserite decompresse, in una sottocartella all’interno di psc_drastic, denominata Nintendo – DS”

Credits

DraStic Ds: sviluppatore Exophase

Il porting di questo emulatore su Bleemsync è stato realizzato da:
andshrew
CompCom
swingflip
Wraith

—————————————————————————–

 

Torna all’indice

Categories: Guide ed emulatori

Comments are closed.

Featured Posts

PS Classic MOD 1

PS Classic Bleemsync v1.2

PS Classic Bleemsync v1.2 guida all’installazione e configurazione della prima modifica su playstation classic mini

PLAYSTATION CLASSIC COOLER

PLAYSTATION CLASSIC HELP 2

PLAYSTATION CLASSIC HELP 2 COOLER come evitare che la mini console si surriscaldi e come sotituire i cavi dei joypad

PLAYSTATION CLASSIC HELP

PLAYSTATION CLASSIC HELP è una mia guida sulla playstation classic con domande, risposte, consigli, menù segreto…

EDICOLA 23 PSX

EDICOLA 23 PSX Alien Resurrection, Atlantis, Discworld Noir, Driver, Mission Impossible, Mega Man Legends, Wild Arms

Diritti d'autore e videogiochi

Diritti d’autore e videogiochi

Diritti d’autore e videogiochi riflessioni e proposte, su come evitare che una tutela diventi un danno.

Official Strategy Guide 7 PSX

Official Strategy Guide 7 PSX PDF for Legend Of Dragoon Metal Gear Threads of Fate strategic guides

Search my site

Collegamenti rapidi