Crea sito

DOMUSTATION

DOMUSTATION blog per amanti della ps1

Domus On marzo - 10 - 2013

star wars la minaccia fantasma episodio 1 psx

star wars la minaccia fantasma episodio 1 psxSLES 02037

Genere: azione in terza persona

LINGUA: italiano

Format ISO: CCD/CUE/IMG/SUB

Uscita: anno 2000 su playstation one

star wars la minaccia fantasma episodio 1 psx

Formato: ccd/cue/img/sub

Copia creata da disco originale SLES 01801  seguendo tutte le indicazioni contenute nella mia guida tutorial

PASSW.:  domustation

For extract correctly, you must use the program 7zip .

Per aprire e decomprimere correttamente gli archivi in formato zip o 7zip, su sistemi android provate ad usare l’applicazione 7zipper o winzip.

Su pc vi consiglio di usare il programma gratuito 7zip.

 

+

_________________

CCDCUESUB+sbi

_________________

 

 

Categories: PS1 S - T

6 Responses

  1. psl0v3r ha detto:

    Che dire se non grazie di cuore ^^
    Davvero, grazie mille, mi hai fatto rivivere ricordi di infanzia bellissimi.
    Alla faccia di critica blog come questi.

  2. domustation ha detto:

    Ciao ale93 la pass. è quella che vedi,forse non sai che per fare il download da 4shared serve registrarsi gratuitamente su 4shared (come si fa per un qualsiasi sito) poi devi fare l’accesso a 4shared, andare al link del file e mettere la pass.
    (che vale anche per la cartella zippata).

    psl0v3r capisco le critiche ed alcune le condivido,ogni cosa è relativamente giusta o sbagliata in base al modo ed al fine per cui si fà, tuttavia mi rendo conto che è facile fraintendere,specie se non si conosce il tipo di mercato e l’ambiente fan,inoltre ciò che molti ignorano,è chiedere senza pretendere,consci del fatto che se un qualcosa non ci spetta, non è dovuto (in tal caso,dare è un piacere è fa bene sia a chi dà,sia a chi riceve,perchè genera entusiasmo,dunque energia positiva e conseguente voglia di fare);
    altro invece è chiedere con insistenza.
    La pretesa è di fatto presupposto dell’insistenza stessa,la richiesta risulta viziata ed il dare alimenta solo vizi,
    e con essi frustrazione, non appagamento(di chi dà e di chi riceve),arroganza ecc…
    Al giorno d’oggi si producono troppi giochi e non si ha neanche il tempo di goderseli, mi sembra inutile prendersela con chi posta giochi che sono stati tolti dai negozi e dal mercato globale per fare spazio a quelli nuovi.
    Questo è solo consumismo,purtroppo per noi è la base dell’economia moderna; non sono immune da questo,postando tanti giochi c’è rischio d’incentivare certi eccessi, perciò alcune critiche sono giustificate.

  3. psl0v3r ha detto:

    A mio avviso sei troppo modesto 🙂
    Premetto che io “amo” blog come questi perché mettono a disposizione e condividono le proprie passioni senza alcun scopo di lucro, a differenza di famosi siti che condividono di tutto e di più a sbafo con l’unico intento di guadagnarre dal banner di turno o dal sito di hosting obbligato.
    Oltretutto il tuo blog si basa su giochi e altri file “vecchi” dove ormai la copia fisica per una piattaforma come la psx non porta alcun guadagno alla sh ne una perdita. Senza contare che nuovi non si trovano oppure bisogna cercarli sul web dove si trovano a prezzi che equivalgono ad un vero e proprio furto (dove oltretrutto l’unico a guadagnarci è il venditore). Quindi scaricare o comprarlo usato a questo punto non ha alcuna differenza (oppure come nel mio caso il CD originale mi è stato rubato durante il trasloco assieme ad altri)
    Questo discorso però non vale per chi scarica l’ultimo film\mp3 uscito, o l’ultimo gioco per la generazione corrente di console. Allora si che non posso dare torto a queste persone.
    Indi con la frase “blog come questi” mi riferivo ai solo ipocriti che criticano persone che condividono file ormai “morti” e che non portano alcun guadagno al legittimo autore. Che senso accanirsi con chi ha scaricato ad esempio tarzan per psx? mah.
    Ipocriti perché si sentono i giustizieri della rete e i puri assoluti, con le loro frasi tipo: io non ho mai scaricato e ho tutto licenziato. Poi magari vedi che pubblicano video su youtube dove fanno i pirla e mettono come sottofondo la canzone famosa del momento e non, senza sborsare un centesimo o chiederne i diritti per quell’uso.
    A mio avviso spesso e volentieri queste persone oltre ad essere ipocrite sono schiavi di questa legge di mercato assurda che punta solo ed esclusivamente sull’obsolescenza programmata. Voglio vedere quando fra X anni la Sh Y deciderà di spegnere il server del loro gioco preferito e quest’ultimo diventerà un inutile freesbe di plastica e la loro console un soprammobile polveroso. Daltro canto penso che questa gente non interessi neanche minimamente il retrogaming, visto che fra pochi anni sarà completamente scomparso visto l’andazzo.
    Mi riferisco sopratutto a siti che ultimamente vanno tanto di moda perché si spacciano come diversi dagli altri, unici.
    Unico cè l’ignoranza di alcuni articoli scritti da autori che non sanno cosa significa opensource, ne la differenza tra cheater hacker e romhacker. La cosa bella e che se glielo vuoi spiegare, o cerchi, subito ti danno addosso e ti etichettano come warezzone (che poi cosa c’entra boh?).Basta vedere uno di questi dove l’ignoranza dell’autore ha raggiunto il picco difendendo la scelta di microsoft di bloccare i giochi usati spiegando che lo faceva solo per il nostro bene, e chi comprava un gioco usato era peggio di un piratone. Sta gente non conosce manco i suoi diritti a stò punto. Ok scusami adesso sono andato a finire OT.
    Ma mi piace molto discutere su questi genere di argomenti e condividere il mio pensiero con gli altri 🙂

  4. domustation ha detto:

    Non preoccuparti piace molto anche a me,per una risposta come la tua e per un argomento così interessante non importa se siamo off topic 😉 anzi in futuro spero di dare lo spazio e la visibilità necessaria proprio per le riflessioni che aiutano a migliorare e magari ci infilo anche questa ;).
    Questa che microsoft volesse bloccare l’usato mi giunge nuova (sapevo della sony che su ps4 avevo un idea simile,poi in parte accantonata bloccando l’usato solo per la modalità online)comunque chi dice che lo fanno per il nostro bene è evidente che lavora per loro ed è un’assurdità,io ringrazio sempre i produttori dei giochi ed anche le grandi case come la microsoft o la sony per i momenti felici che mi danno, ma non condivido alcune politiche:il consumismo ha prodotto una crisi globale insistere su questa politica del produrre in continuazione,
    eliminando il vecchio per fare spazio al nuovo, il guadagnare facendo leva sui bambini (vedi gli ultimi modelli che da noi arrivano giusto qualche mese prima delle feste natalizie) ecc. porterà al collasso. Io propongo che ogni cosa debba avere i suoi giusti tempi di creazione e distribuzione,sia per fare veramente innovazione e sia per averla al giusto prezzo. La ps3 aveva un costo elevato perchè i pezzi costavano tanto (vedi il blue ray e l’hd) dopo qualche anno sono scesi i costi di produzione e di conseguenza anche quelli della ps3 per il pubblico; la nintendo invece ha fatto uscire prima la console,una ps2 potenziata e cioè la wii,con costi di produzione bassi con una bella novità
    ma…fatta male e cioè il nunchack con la barra…una furbata che gli ha prodotto si un guadagno ma secondo me si sono “sputtanati” ed il giochetto non funzionerà una seconda volta…sebbene a mio avviso ciò che conta non è la piattaforma su cui uscirà un gioco ma sono i giochi e le esclusive che vanta una consolle.
    In definitiva la ps3 sarebbe dovuta uscire ora così come l’ xbox 360, i giochi sono opera di artisti e geni,dunque opere d’arte,i tempi di creazione dovrebbero essere molto più lunghi ed il gioco andrebbe fatto con l’idea di fare qualcosa che risulti bello anche tra 20 anni,pezzi unici e non opere prodotte in serie,giochi tutti carini ma che non si distinguono dalla massa perchè si devono consumare come le “merendine”. Una volta quando qualcosa era fatta bene si diceve”è a regola d’arte” oggi di regola si fanno “cagate” spacciate per arte…ed in questo non mi riferisco tanto ai videogiochi quanto proprio all’arte.
    Infine la ps4 avrebbe dovuto avere la retrocompatibilità quantomeno con i giochi della ps1 e ps2 ed avrebbe sparagliato la concorrenza,non farlo ,secondo me è stato un grosso sbaglio.

  5. psl0v3r ha detto:

    No, semplicemete l’autore è un ignorate paraculo e basta 😛
    Vorrei tanto linkare quel sito, così da farti rendere conto di quanta ignoranza viaggia in rete. Ma è meglio di no, dato che gli autori sono dei vanitso ignoranti che rischierebbero di farti passare solo dei guai.
    Comunque sarie felicissimo di poter “partecipare” ad una discussione su questo argomento 🙂

  6. domustation ha detto:

    Purtroppo ora ho veramente poco tempo per il dilettevole e poi se sono arrivato al punto di farmi un blog è proprio perchè non sopporto tutta questa ipocrisia che c’è…comunque non preoccuparti ci sarà tempo e soprattutto avrai tantissimo spazio se vorrai…ora però devo fare altro.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Featured Posts

trucchi e codici psx action replay

EDICOLA 22 PSX

EDICOLA 22 PSX 3000 TRUCCHI presi dalle pagine della rivista CODICI PLAYSTATION + codici per Action Replay pdf novembre 2000

edicola 21 psx

EDICOLA 21 PSX

EDICOLA 21 PSX PLAY STATION ZONE : Croc, Evil Zone, Final Fantasy VII, Moto Racer, Populous, Rollcage, WCW NWO

EDICOLA 20 PSX

EDICOLA 20 PSX Trucchi e soluzioni : F1 2000, Medievil 2, N Gen Racing, Syphon Filter 2, The Dukes of Hazzard ecc.

EDICOLA 19 SOLUZIONI PS2

EDICOLA 19 SOLUZIONI PS2

EDICOLA 19 SOLUZIONI PS2 in italiano anno 2003 PDF di Shinobi, Silent Hill 3, Socom, Syberia, X Men Wolverine’s revenge

edicola 18 soluzioni ps2

EDICOLA 18 SOLUZIONI PS2

EDICOLA 18 SOLUZIONI PS2 anno 2003 PDF di Blood Rayne, Clock Tower 3, Enter The Matrix, Pianeta del tesoro, Primal

EDICOLA 17 SOLUZIONI PS2

EDICOLA 17 SOLUZIONI PS2

EDICOLA 17 SOLUZIONI PS2 in italiano PDF di Metal Gear 2 Substance, Alone in the dark 4 the new nightmare, Dark Angel, Devil May Cry 2

Search my site

Collegamenti rapidi